Fervono i preparativi a Ottobiano per gli Internazionali d’Italia Motocross 2020. Sul tecnico layout da 1.5 chilometri dell’impianto pavese c’è grande attesa per l’evento che vedrà al via piloti di altissimo livello, ma soprattutto numerosissimi, con un elenco che già da ora comprende oltre 130 iscritti di 24 diverse nazionalità. 

Un antipasto ideale per la stagione del mondiale MXGP, che vedrà il fuoriclasse Antonio Cairoli (KTM) cercare la rivincita nei confronti del Campione del Mondo 2019, lo sloveno Tim Gajser (Honda). Ma anche il palcoscenico per celebrare una sfida veramente stellare tra la leggenda e l’astro nascente, anche se ormai già affermato. 

Cairoli, in cerca di un decimo trionfo iridato che lo porterebbe in una strabiliante doppia cifra, è il mattatore degli internazionali, e in particolare sulla sabbia di Ottobiano ha sempre potuto contare su un grande feeling. Dall'altro lato della sfida, il ventitreenne Gajser, che ha scalato la vetta del motocross mondiale vincendo la MX2 e dominando la sua prima stagione nella classe regina. Basti dire che il suo debutto era arrivato proprio negli Internazionali d'Italia. Lo scorso anno, complici anche gli infortuni degli alfieri KTM, ha bissato il titolo, mettendo fine a un periodo che l’aveva visto a sua volta protagonista di sfortunati infortuni. Ora è tempo di una nuova sfida.

E’ indubbiamente un momento di grande rinnovamento per la disciplina: purtroppo, lo spagnolo Jorge Prado, pupillo di Cairoli, non potrà fare il suo debutto nella MXGP dopo aver vinto il titolo MX2, a causa di un brutto infortunio invernale. Già dal primo appuntamento del trittico pre-mondiale ci sarà però anche il secondo classificato MXGP 2019 Jeremy Seewer, 25 anni da Zurigo.

In pista a Ottobiano protagoniste anche le altre classi: oltre alle moto 450cc della classe MX1, saranno anche presenti le due principali classi di supporto, MX2 (250cc) e 125.

L’evento si terrà nell’unica giornata di domenica 2 febbraio 2020. I biglietti sono già disponibili per l’acquisto in prevendita a prezzi scontati sul sito di TicketOne. Come nelle passate edizioni, tornerà l’apprezzato servizio VIP che, con un biglietto dedicato, permetterà di passare la giornata in pista nella massima comodità gustando anche un pranzo ad opera del vincitore di MasterChef All Stars Michele Cannistraro.

Come sempre, sarà garantito l’ingresso gratuito alle persone con disabilità.